Tagliando auto: interventi più frequenti e pezzi da sostituire

Il tagliando auto è un controllo completo a cui deve essere sottoposto, a cadenza periodica, qualunque tipo di veicolo circolante. La durata degli intervalli di tempo tra un controllo e l’altro varia da modello a modello, comunque generalmente il primo tagliando auto viene effettuato una volta superato l’anno solare di vita dell’auto o raggiunta la soglia dei diecimila chilometri percorsi. Il tagliando auto e la revisione vengono talvolta confusi o ritenuti equivalenti, ma si tratta di due pratiche differenti.

Gli interventi più frequenti del tagliando auto

Il tagliando auto interessa principalmente alcune componenti e materiali facilmente usurabili, quindi gli interventi più comuni sono:

  • Ripristino del livello o totale sostituzione dell’olio motore
  • Pulizia o sostituzione dei filtri dell’olio e dell’aria
  • Verifica del funzionamento del condizionatore e controllo delle spazzole dei tergicristalli
  • Ripristino del livello di liquido freni, refrigerante e del detergente per il lavaggio dei vetri
  • Verifica ed eventuale sostituzione di tutto il comparto luci, esterne e interne
  • Controllo degli pneumatici (pressione e usura, che può portare alla sostituzione)
  • Pulizia o sostituzione delle candele d’accensione (solo per i veicoli che ne facciano uso)

Eventualmente, se essa è presente, si pratica anche il controllo o la sostituzione della cinghia di distribuzione.

Tutti questi interventi vengono attuati direttamente dai meccanici addetti al tagliando auto, che può essere effettuato in qualunque officina, purché autorizzata.

Sostituzioni dei componenti

Come si capisce dalla lista di interventi a cui è sottoposto il veicolo a ogni tagliando auto, ognuno di questi può comportare l’acquisto e l’installazione di nuovi pezzi, da sostituire a quelli usurati. Normalmente i più sostituiti sono le spazzole dei tergicristalli e le luci, solitamente quelle esterne o quelle interne dei sedili anteriori, più frequentemente utilizzate. Anche il filtro dell’olio è un pezzo che dovrebbe essere sostituito con regolarità e per evitare eventuali problemi andrebbe rimpiazzato a ogni cambio dell’olio, anche al di fuori della procedura del tagliando auto.

È importante considerare bene la spesa nell’ambito delle varie sostituzioni, in quanto il richiamo della convenienza e del risparmio potrebbe portare all’acquisto di prodotti di scarsa qualità, comportando un possibile aumento del rischio, nonché chiaramente in una ridotta durata del componente, vanificando il risparmio iniziale.